Valle di Assisi - Hotel Santa Maria degli Angeli - Hotel 4 stelle Assisi - Hotel Spa Assisi -  Resort Assisi

Vi portiamo oggi a conoscere un po’ meglio la nostra regione: l’Umbria è nota per le verdi colline, l’ottima cucina, il prezioso patrimonio culturale. Ma non si esaurisce qui: scopriamo insieme alcuni luoghi incantevoli e poco conosciuti, dove ci divertiamo anche con i più piccoli, che si annoiano nei musei. Uno scrigno di tesori che vogliamo raccontarvi a poco a poco.

La prima tappa nella Bellezza formato famiglia è il Bosco di San Francesco, recuperato e restituito alla cittadinanza dal Fondo Ambientale Italiano. Seguiteci con i vostri bambini in un’escursione divertente e suggestiva: uno stretto sentiero a ridosso della Basilica Superiore di Assisi ci condurrà a questo pezzetto di paradiso umbro. Resterete incantati allargando lo sguardo tutto intorno: radure, oliveti, campi coltivati in 64 ettari di autentica natura in cui rincorrersi e vivere in modo nuovo all’aria aperta. Passeggiando tra ginestre, aceri e querce rovelle, raggiungiamo i resti di un insediamento di monache benedettine: un monastero, la chiesa romanica di Santa Croce, un mulino. Immaginate la meraviglia dei vostri bimbi, all’apparizione di un mulino intravisto solo nelle pubblicità o nelle fiabe!

Le sorprese non finiscono qui: dalla cima di un’antica torre trecentesca, ammiriamo il “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto. 121 ulivi sono disposti in tre ampi cerchi tangenti, allegoria dell’unione tra cielo e terra. Nel Bosco di San Francesco vengono organizzate visite guidate, degustazioni, letture, giochi didattici ed è possibile pranzare all’Osteria del Mulino.

Il nostro viaggio nell’Umbria per famiglie continua alla Città della Domenica, il Primo Parco d’Italia, situato a Perugia. Questa è la nostra scelta quando desideriamo una giornata di relax e divertimento in mezzo agli animali. Nel bosco, infatti, ci imbattiamo spesso in mufloni, daini e scoiattoli, mentre lungo i sentieri passeggiano alcune specie protette e da fattoria. I nostri bambini si divertono a scoprire animali mai visti, fermandosi per una carezza o una foto. Se amate i percorsi faunistici come noi, salite in direzione del monte per incontrare volatili e specie non autoctone, tra cui canguri, yak, struzzi. La Città della Domenica offre tante altre attrazioni per i nostri bambini: il villaggio di Pinocchio, il Castello della Bella Addormentata e la casa di Cappuccetto Rosso per i più piccoli, gli scivoli, i mini-kart e il magico labirinto per i più vivaci. Un’attrezzata sala giochi per i ragazzi, con un’area gonfiabili per i fratellini. Divertimento per tutti – genitori compresi.

Per un tuffo nel surreale, ci fermiamo a Scarzuola,città ideale” in provincia di Terni e celebrazione dell’architettura visionaria. Accedendo alla costruzione di Tommaso Buzzi, sembra di essere tra le scenografie di un teatro: lo scopo era creare un agglomerato perfetto, in cui i vari “teatri” fossero incastonati l’uno sull’altro. Un susseguirsi di rampe, camminamenti a spirale, colonnati, torri, sentieri labirintici da esplorare, da soli o con le visite guidate. I nostri bambini adorano immergersi in questi itinerari alternativi, alla scoperta di un’Umbria diversa e così vicina alla loro idea di divertimento. Facciamo sempre fatica a riportali a casa!

Ultimi Post

Assisi pet-friendly: in vacanza con gli amici a 4 zampe

Scopri tutti i dettagli

Umbria cuore verde: viaggiare sostenibile al Valle di Assisi

Scopri tutti i dettagli

Iniziare l’Anno in Arte: tour tra le bellezze di Assisi

Scopri tutti i dettagli