Valle di Assisi - Hotel Santa Maria degli Angeli - Hotel 4 stelle Assisi - Hotel Spa Assisi -  Resort Assisi

Una manifestazione che si ripete dal 1973 con un esplosivo successo di pubblico, una tappa fissa per gli appassionati di jazz: il festival Umbria Jazz giunge quest’anno alla 46sima edizione. Come da tradizione, il cuore di Perugia diviene un’armoniosa orchestra che vibra a tempo di musica.

Grandi nomi del jazz italiano e internazionale riempiranno le piazze cittadine con i loro concerti, in programma dal 12 al 21 luglio 2019.

 

Una storia tra le note

 

Il festival Umbria Jazz deve la sua origine a un commerciante perugino appassionato di jazz, che si adoperò per l’organizzazione di alcuni concerti al teatro naturale di Villalago di Piediluco (Terni) nella serata del 23 agosto 1973.

Data la calorosa accoglienza dei cittadini, il festival venne confermato negli anni a seguire, in una formula diversa da quella attuale: gratuito e itinerante, i concerti venivano ospitati nelle location umbre più suggestive tra Perugia, Gubbio, Spoleto e Umbertide.

Dopo un’interruzione dovuta alle tensioni degli anni di piombo in Italia, l’Umbra Jazz riprende a pieno ritmo nel 1982, con un concept definito e simile a quello di oggi. Da itinerante la manifestazione diventa stanziale, insediata nel centro storico di Perugia, e introduce biglietti a pagamento per i concerti più attesi.

A metà degli anni Ottanta, a coronare il costante successo dell’evento, nasce l’Associazione Umbria Jazz, guidata oggi dal presidente Renzo Arbore.

 

Il centro storico in concerto

 

Oggi l’Umbria Jazz si svolge nel centro storico di Perugia, scrigno di bellezze architettoniche e cuore pulsante della vita cittadina.

Ogni anno, per circa 10 giorni a luglio, la città si riscopre ispirato villaggio musicale, coinvolgendo persone, monumenti, case e piazze in un concerto pressoché ininterrotto. Vibrazioni e suoni si rincorrono lungo le strette vie medievali, infrangendosi in boati di pubblico entusiasta sotto i palchi.

Quest’anno le serate musicali si terranno dal 12 al 21 luglio, seguendo un corposo calendario, tutto da ascoltare. Ad aprire la kermesse jazz più famosa in Italia, penserà il trio Max Gazzè, Alex Britti e Manu Katché sul palco principale, l’Arena Santa Giuliana, il 12 luglio.

Nella stessa location si esibiranno Diana Krall (13 luglio), Paolo Conte (14 luglio) e il pianista domenicano Michel Camilo (15 luglio). Il 16 luglio si svolgerà invece la serata dedicata alla musica latina, guidata da due progetti di Chick Corea e Richard Bona.

Oltre agli artisti citati, molti altri figurano sul nutrito programma dell’Umbria Jazz 2019: dai un’occhiata al sito ufficiale dell’evento e acquista i biglietti che ti interessano (potrebbero esaurirsi presto)!

La storica Perugia è davvero magica nelle notti del jazz.

Ultimi Post

Ghiotto autunno in Umbria con le sagre del territorio

Scopri tutti i dettagli

Divertirsi tra le rapide? Prova il rafting in Umbria

Scopri tutti i dettagli

Luglio di musica a Perugia: arriva l’Umbria Jazz

Scopri tutti i dettagli