Valle di Assisi - Hotel Santa Maria degli Angeli - Hotel 4 stelle Assisi - Hotel Spa Assisi -  Resort Assisi

Se ami la primavera e i prati in fiore per te sono una vera delizia, avrai probabilmente già sentito parlare della Fiorita di Castelluccio di Norcia, a circa 100 km dal nostro hotel 4 stelle.

Qui ogni anno la fioritura di una ricca varietà di piante dà vita a uno spettacolo naturale di insospettabile bellezza. Per diverse settimane, dagli inizi di maggio a metà luglio circa, la piana di Castelluccio si tinge di pennellate armoniche e coloratissime.

Un connubio di colori e fragranze che non ha uguali, in Umbria e nel mondo.

 

Un palcoscenico d'eccezione

 

La spettacolarità della Fiorita (o Fioritura) di Castelluccio di Norcia è particolarmente legata al luogo magico in cui l’evento si ripete, anno dopo anno.

Il paese, infatti, gode dell’abbraccio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e riposa nel cuore della Valnerina. L’altezza di 1452 metri sul livello del mare gli regala una posizione privilegiata tra i centri umbri.

La Piana di Castelluccio, su cui si infrange l’onda multicolore della Fiorita, si distende su tre piane più piccole: Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto, per un totale di 15 km² di altopiano. Un palcoscenico notevole, dominato dalla cima del Monte Vettore, perfetto per l’esibizione della nostra natura in tutta la sua meraviglia.

Proprio le condizioni climatiche e il terreno drenante permettono qui la proliferazione di piante infestanti, accanto alla coltivazione della lenticchia di Castelluccio di Norcia, prezioso prodotto locale apprezzato in tutta Italia.

 

Il concerto floreale della Piana

 

Le piante infestanti, lungi dall’essere un ostacolo per la lenticchia, assicurano un costante livello di umidità del suolo, favorevole alla coltivazione del legume stesso.

Ma soprattutto, proprio a queste ospiti spesso indesiderate, si deve l’esplosione di colori della Fiorita di Castelluccio di Norcia. Dai primi di maggio la piana cambia volto e si veste di sfumature cangianti, che virano dal giallo ocra al rosso, dal viola al bianco.

A seconda del periodo, si schiudono le corolle di diverse varietà di fiori: potrai ammirare lenticchie, genzianelle, papaveri, narcisi, violette, asfodeli, viola Eugeniae, trifogli, acetoselle e molte altre ancora. Un concerto floreale mai visto altrove in natura.

Passeggia in mezzo alle distese variopinte, inebriati delle fragranze dell’estate che avanza, immergiti in un’esperienza unica in Umbria. La Festa della Fiorita si svolge ogni anno nelle ultime due domeniche di giugno, ma una visita alla Piana di Castelluccio è un’emozione indescrivibile durante l’intero periodo della fioritura.

Scopri un paesaggio da sogno, vivilo a occhi aperti.

Ultimi Post

La marea colorata della Fiorita di Castelluccio di Norcia

Scopri tutti i dettagli

Cantine Aperte: tutte le note dei vini umbri

Scopri tutti i dettagli

La “piccola Venezia umbra”: una gita a Rasiglia

Scopri tutti i dettagli