Valle di Assisi - Hotel Santa Maria degli Angeli - Hotel 4 stelle Assisi - Hotel Spa Assisi -  Resort Assisi

In estate la rigogliosa natura umbra regala temperature miti e un piacevole refrigerio nelle ore più calde. È questo il momento migliore per scoprire un’attività a metà tra gioco e sport, il rafting. Un’attività estremamente rinfrescante, oltretutto!

Il rafting si pratica su uno speciale gommone che ospita fino a 7 persone (una di queste dovrà essere una guida rafting esperta) e consiste in una discesa fluviale nel cuore della vegetazione più suggestiva.

Si tratta di uno sport praticabile sia sulle rapide più impetuose che su percorsi più tranquilli, quindi un ottimo passatempo per le famiglie in vacanza in Umbria.

Sono tanti i luoghi ideali per il rafting in Umbria, tutti incastonati nella natura più incontaminata.

 

La Cascata delle Marmore

 

L’Umbria è terra di fiumi e cascate immerse nel verde, tra queste non si può non nominare la Cascata delle Marmore, di incommensurabile bellezza. Sei qui al cospetto della cascata più alta d’Europa, la cui portata dirompente provoca un fragore tanto inaspettato quanto seducente.

Il fiume Nera corre a perdifiato zampillando tra le rocce per oltre tre chilometri, con un getto impetuoso ed entusiasmante. Si pratica qui il rafting più estremo: se ami l’avventura e le sensazioni forti, indossa abbigliamento adatto, salvagente e casco e tuffati in un’esperienza incredibile!

Tra una rapida e l’altra, non dimenticare di guardarti intorno: la rigogliosa macchia umbra ti stringe in un abbraccio di autentica magia.

Sempre lungo questo fiume, all’interno del Parco Fluviale del Nera nel tratto tra i Comuni di Ferentillo ed Arrone, si pratica un rafting più rilassante ma non meno suggestivo. Un rafting disegnato a misura di coppie e famiglie.

 

Il fiume Corno

 

Lungo il fiume Corno, nei pressi di Norcia, il rafting diventa una piacevolissima discesa nelle radure lussureggianti. Se non sei esperto, non sai nuotare o viaggi con i tuoi bambini, questo luogo è il più adatto a te. Nonostante il percorso meno accidentato e ripido, l’adrenalina non manca, come il confortante abbraccio della natura.

Il rafting lungo il fiume Corno si divide in due tratti di uguale lunghezza, per una durata totale di circa due ore, caratterizzate da paesaggi stupefacenti. Il corso d’acqua scava profonde gole nella roccia calcarea, disegnando strettoie di acque spumeggianti.

Tra queste, le gole del Biselli sono le più particolari, maestose ed emozionanti. Fermati con il gommone in questo punto, osserva il folto bosco tutto intorno e respira a pieni polmoni. Nelle giornate più calde della tua estate in Umbria, qui puoi fare un tuffo rinfrescante e dissetarti con l’acqua più pura, da una sorgente che sorga direttamente dal cuore della roccia.

Un’esperienza riduttiva se espressa a parole, un’esperienza tutta da vivere.

Ultimi Post

Ghiotto autunno in Umbria con le sagre del territorio

Scopri tutti i dettagli

Divertirsi tra le rapide? Prova il rafting in Umbria

Scopri tutti i dettagli

Luglio di musica a Perugia: arriva l’Umbria Jazz

Scopri tutti i dettagli