Valle di Assisi - Hotel Santa Maria degli Angeli - Hotel 4 stelle Assisi - Hotel Spa Assisi -  Resort Assisi

Cosa c’è di meglio di un calice di aromatico vino in un week end di primavera?

Che il vino sia, in Italia, simbolo di condivisione, gioia e uno dei prodotti più amati è un dato di fatto. E non è difficile indovinarne il motivo: il profumo inconfondibile di deliziose uve, i sentori di tannino appena accennati o intensi, a seconda della zona di produzione, i vivaci colori. Solo a pensarci, a noi viene una gran voglia di brindare con una buona etichetta!

Quando si parla di etichette pregiate, l’Umbria è una delle aree vitivinicole più proficue in Italia, con bottiglie apprezzate anche oltre oceano. Maggio, con il suo clima mite e soleggiato, è un mese ideale per degustare e scoprire – o riscoprire – i vini locali.

L’occasione perfetta è alle porte: Cantine Aperte è in programma sabato 25 e domenica 26 maggio 2019.

 

Un itinerario tra botti e vitigni

 

L’evento Cantine Aperte, promosso dal Movimento Turismo del Vino giunge quest’anno alla ventisettesima edizione, confermandosi l’evento enoturistico più apprezzato, sia da esperti che da semplici appassionati. Proprio la vocazione aperta e “popolare”, con degustazioni guidate, attività a tema e visite alle cantine a prezzi agevolati ne hanno decretato il crescente successo.

Approfitta dell’ultimo week end di maggio, con le lunghe giornate che invitano a goderne a pieno, per partire in un suggestivo viaggio tra vigne, cantine e laboratori di aziende locali. Assaggerai i nostri vini più famosi, scorgendo da vicino i segreti dei processi di lavorazione e affinamento.

Il tutto svelato dalle voci appassionate di chi fa del nettare di Bacco la propria vita: i vignaioli sono i protagonisti di questo racconto del vino e mettono tutta la loro esperienza a disposizione dei visitatori.

 

I tesori delle nostre terre

 

Le colline umbre godono di sole e fresco in abbondanza per dare vita, già dai tempi degli Etruschi, a una fortunata tradizione vinicola, che ha conservato pressoché inalterate le sue antiche tecniche di lavorazione. In Umbria si contano ben otto zone diverse di produzione, tra Doc e Docg, con prodotti dai sapori unici e inimitabili in altre regioni d’Italia.

Tra i vini bianchi più conosciuti ricordiamo il Colli Martani Grechetto, giallo paglierino e dai profumi delicati, e l'Orvieto Classico, dai sentori fruttati e ideale per aperitivi o in accompagnamento al pesce e a piatti a base di verdure.

Se preferisci i vini rossi, più corposi e tannici, amerai il Montefalco Rosso, invecchiato almeno 18 mesi e color rubino, e l’Assisi Rosso, dalle fragranze armoniose e persistenti. Entrambi si sposano benissimo con specialità di carne e formaggi stagionati, ma non disdegnano i dessert, soprattutto quelli invernali.

Lasciati trasportare dalle note inconfondibili dei vitigni umbri e dai racconti dei produttori di grandi vini: partecipa a Cantine Aperte nel week end del 25 e 26 maggio 2019.

Ultimi Post

Luglio di musica a Perugia: arriva l’Umbria Jazz

Scopri tutti i dettagli

La marea colorata della Fiorita di Castelluccio di Norcia

Scopri tutti i dettagli

Festa della lavanda con cena a Valle di Assisi

Scopri tutti i dettagli